Il growth mindset di Microsoft per vincere le sfide sociali e di mercato.

Carlo Purassanta: “A growth mindset to overcome social and market challenges“. There are (also) soft skills behind the new Microsoft.

Do you want to experiment innovation? You have to prepare yourself to do it. Carlo Purassanta, Microsoft Italy’s CEO, has no doubts. The only way to perform and keep on changing as our society requires is to have a “growth mindset” to find new opportunities and experiment. Once again, soft skills are crucial. In this interview, Microsoft Italy’s CEO country manager tells us his key soft skills.

Microsoft is the worldwide leader in software. What can be the role that software has for growing, developing and enhancing human resources?

According to our vision digital is a great enabler of people and organizations’ success. Using communication tools such as Skype between people who live far away from each other, improving our collaboration thanks to “Teams” within Office 365, more in general leveraging Cloud Computing, which allow all of us to have all the latest information always at hand and to share everything from any device while we’re on the move: these are just some basic examples of how Microsoft solutions can enable people and organizations on the planet to achieve more.

Today we are preparing another revolution with intelligent technology and artificial intelligence, which were the focus of the Microsoft Forum www.microsoftforum.it.

After decades of dreaming, experimenting, and frankly, often failing, to create and harness the promise of Artificial Intelligence, we believe that we are on the cusp of realizing its potential. We’re at an inflection point arising from access to vast amounts of data and enough computing power in the cloud to enable machines to, understand and learn.

However, as we imagine — and make real — the possibility of this technology to shape our world, the notion that it’s at all ‘artificial’ is outdated. Rather, it’s intelligent. Natural. Ambient. It’s all around us, working on our behalf and under our control.

Our ambition is bigger and our vision has people at the center. We want to empower everyone to do more, and less. By harnessing and making real the promise of intelligent technology, we see the opportunity to help everyone find more time and more space to be more … human.

Intelligent technology will change how the world does business, creates new and better products, builds stronger and more effective organizations, and better serves customers.

Our ambition is broader.

We are committed to deploying intelligent technology to benefit a greater good, to democratize its potential. And the impact will be profound. We will empower students, innovators, inventors, researchers, and application developers with our tools, our software brainpower and our uniquely powerful, global-scale cloud computing capabilities.

Microsoft House (Italy) – DIGITAL CLASS.

Eggup deals with soft skills assessment. From your professional background, what is your main “soft skill”?

I am a curious person, able to imagine new roads and determined in pursuing them with the team. I bring energy into working groups and in the work of each individual, because I think it’s one of the key objectives of a leader. I support my team in embracing new ways, even taking on risks. Basically, it’s natural for me to always look beyond and activate every possible lever to build our success together.

Speaking of soft skills, in your opinion, on which soft skills should Italian innovators should emerge and release the untapped potential of the our country?

As I wrote here, the macro-economic situation in our country is, in my opinion, the result of a serious and persistent lack of confidence in our ability to change course and transform Italy, accelerate the growth of our historical businesses, create new businesses, modernize teaching and Public Administration.

Resilience and optimism are the main two values ​​to be strengthened and spread at all levels to make sure that our potential can fully express itself.

Microsoft House (Italy) – LOFT.

In Microsoft we love to talk about “growth mindset“, a mental approach that allows us to have great confidence in ourselves and in our abilities, to try new roads quickly and to recognize the mistakes just as quickly as finding the solutions. Then again, one of the main reasons for the success that analysts attribute to Microsoft in the new era of our Global CEO, Satya Nadella, is this mindset that we have been able to spread throughout the organization and that leads us to embrace change with confidence in order to study new solutions that can enable the success of individuals and organizations around the world.[:it]Carlo Purassanta: “Serve un growth mindset per vincere le sfide, sociali e di mercato, che abbiamo davanti”. Ovvero, come dietro al successo di Microsoft ci sono (anche) le soft skills.

Per poter attuare il cambiamento, occorre predisporsi per farlo. In primis, sotto il profilo della mentalità. Carlo Purassanta, che ormai da 4 anni guida Microsoft in Italia, non ha dubbi. Solo con un “growth mindset”, un approccio orientato a mettersi in discussione fino in fondo, a cercare nuove opportunità e ragionare in modo libero, è possibile imprimere quei cambi di passo, grandi e piccoli, di cui il mondo ha bisogno. Ancora una volta, le soft skills hanno un ruolo cruciale. E, in questa intervista, il numero uno di Microsoft Italia ci racconta quali sono le sue.

Microsoft è l’azienda leader mondiale nella produzione di software. Quale può essere il ruolo che possono avere i software per la crescita, lo sviluppo e la valorizzazione del capitale umano?

Secondo la nostra visione il digitale è un grande abilitatore del successo di persone ed organizzazioni. Pensiamo ad esempio al tema della comunicazione con Skype tra persone lontane, a quello della collaborazione a distanza con il nuovo “Teams” in Office 365, più in generale al Cloud Computing, che ci permette di avere tutte le informazioni aggiornate a nostra disposizione, di condividerle in mobilità da qualunque dispositivo.

Al centro della nostra visione mettiamo sempre le persone, con l’intenzione di aiutarle tanto nel quotidiano quanto nelle questioni di maggiore rilevanza, per permettere a tutti di fare di più con meno.

Oggi stiamo preparando un’altra rivoluzione con la tecnologia intelligente, che è stata al centro del Microsoft Forum www.microsoftforum.it.

Dopo decenni di sogni, sperimentazioni e, frequenti fallimenti nel tentativo di creare un’intelligenza artificiale e sfruttarne le potenzialità promesse, riteniamo che l’obiettivo sia ormai a un passo. Abbiamo raggiunto un punto di svolta, reso possibile dall’accesso a grandi quantità di dati e da una potenza di calcolo nel cloud sufficiente a consentire alle macchine la comprensione e l’apprendimento.  Questa tecnologia che stiamo immaginando, e realizzando, ovvero una tecnologia in grado di plasmare il nostro mondo, non può più essere considerata ‘artificiale’. Piuttosto, è intelligente. Naturale. Si identifica con l’ambiente. Ci circonda e opera per nostro conto e sotto il nostro controllo.

Ci dà l’occasione di aiutare le persone a trovare più tempo e spazio per esprimere appieno la propria umanità.

La tecnologia intelligente cambierà il modo di fare business, realizzare prodotti nuovi e migliori, creare organizzazioni più forti ed efficienti e migliorare il servizio ai clienti a livello globale.  Ma la nostra ambizione è ancora più vasta: ci impegniamo a utilizzare la tecnologia intelligente per un bene superiore, che è la democratizzazione del suo potenziale. Tutto ciò non passerà affatto inosservato. Con i nostri strumenti, i nostri software intelligenti e la straordinaria potenza delle nostre capacità di calcolo su cloud globale raggiungeremo studenti, innovatori, inventori, ricercatori e sviluppatori di applicazioni.

Microsoft House (Italy) – DIGITAL CLASS.

Eggup si occupa di valutazione delle soft skills. Quale pensa sia stata, guardando all’esperienza manageriale che ha maturato, la sua  principale “competenza soft”?

Sono una persona curiosa, capace di immaginare nuove strade e determinata nel perseguirle insieme al team. Porto energia nei gruppi di lavoro e nel lavoro dei singoli, perchè ritengo sia uno degli obiettivi chiave di un leader. Stimolo la propensione ad abbracciare strade nuove, anche assumendosi dei rischi. In generale è per me naturale guardare sempre oltre ed azionare ogni leva possibile per costruire insieme il nostro successo.

Sempre a proposito di soft skills, a suo avviso, gli innovatori italiani, su quali soft skills dovrebbero puntare per emergere e liberare il potenziale inespresso del Sistema Paese, del quale ha parlato nel suo ultimo post su LinkedIn?

Come scrivevo qui, la situazione macro-economica in cui versa il nostro Paese è secondo me il risultato di una grave e persistente mancanza di fiducia nella nostra capacità di cambiare rotta e trasformare l’Italia, accelerare la crescita delle nostre imprese storiche, creare nuovi business, modernizzare la didattica e la Pubblica Amministrazione.

Resilienza e ottimismo sono i due valori da potenziare e diffondere a tutti i livelli per fare in modo che il nostro potenziale possa esprimersi appieno.

Microsoft House (Italy) – LOFT.

In Microsoft amiamo parlare di “growth mindset“, un approccio mentale che ci porta ad avere grande fiducia in noi stessi e nelle nostre possibilità, a provare nuove strade con rapidità e a riconoscere gli errori altrettanto rapidamente per trovare ulteriori soluzioni. D’altronde, una delle principali ragioni del successo che gli analisti attribuiscono a Microsoft, nella nuova era del CEO Globale Satya Nadella, è proprio questa forma mentis che abbiamo saputo diffondere in tutta l’organizzazione e che ci porta ad abbracciare con fiducia il cambiamento per studiare nuove soluzioni che abilitino il successo delle persone e delle organizzazioni di tutto il mondo.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *